A Potenza la musica riparte più solidale con AMB

Ateneo Musica Basilicata dona a io Potentino Onlus biglietti per partecipare agli eventi dal vivo previsti nel cartellone della trentaquattresima stagione concertistica

La musica riparte ed è più solidale e inclusiva che mai. AMB, infatti, ha voluto donare 10 biglietti gratuiti per ciascun concerto in programma ad Io Potentino Onlus, per le famiglie in difficoltà.

I concerti dal vivo ripartono in occasione della festa della musica

La musica riparte “dal vivo”, il 21 giugno il primo concerto cartellone firmato Ateneo Musica Basilicata, in collaborazione con il Comune e la Provincia di Potenza.

Il ricco cartellone, che quest’anno prevede dodici concerti che saranno eseguiti nella splendida cornice del Teatro Stabile, ospiterà come sempre artisti e compagini orchestrali di rilievo nazionale e internazionale. “La stagione concertistica – ha spiegato la direttrice artistica di AMB, Giovanna D’Amato – si inaugura significativamente il 21 giugno, giornata della Festa della Musica scelta simbolicamente come ripartenza, e vedrà protagonista Laura Marzadori, 1° violino del teatro alla Scala di Milano”.

L’assessore alla Cultura Stefania D’Ottavio ha sottolineato la “forte volontà dell’Amministrazione nello scegliere questa iniziativa come elemento qualificante della propria azione culturale, facendone un elemento cardine di quel cammino che vede nel Piano triennale della Cultura una guida lungo la quale muoversi, progettare prima e realizzare poi, la ripartenza che tutti noi auspichiamo. Una ripartenza che vede proprio nella concertistica quella chiave di volta in grado di offrire spettacoli di grande livello, non solo agli appassionati, ma a quanti vorranno avvicinarsi all’affascinate mondo della musica. Nel frattempo continuiamo a lavorare per arrivare a dare al teatro Stabile una propria orchestra, un sogno per tutti i potentini, per il quale non mancano certamente volontà e talenti, ma è necessaria la definizione di un’organizzazione complessa che non può prescindere dal reperimento dei fondi necessari”.

Per tutte le informazioni contattaci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.