Dal 13 settembre 2021, il nuovo Centro Logistico Eccedenze.

Uno spazio di comunità con eventi, laboratori e caffè a tema

Parola d’ordine: sostenibilità. Recupero eccedenze alimentari, collette ed educazione anti-spreco.

Magazzini Sociali – Solidarietà Circolare è il nome del nostro progetto più
importante ed ambizioso che si occupa dar vita ad un sistema organizzato, condiviso e partecipato, di recupero e distribuzione di eccedenze alimentari

Ci impegniamo ad operare a favore delle persone in difficoltà economica, residenti nella città di Potenza e nei Comuni del suo hinterland.

locandina open

Centro Logistico Eccedenze

Il Centro Logistico Eccedenze (CLE), è il luogo fisico in cui, accanto alle attività di stoccaggio e distribuzione di eccedenze alimentari, mettiamo in piedi attività di ricerca sulle tematiche del cibo e dei sistemi alimentari.

Magazzini Sociali – Solidarietà Circolare è anche Ricerca: le sfide legate alla sostenibilità dell’agricoltura, ai rapporti all’interno delle filiere del cibo, l’assetto delle aree agricole urbane e peri urbane, le connessioni fra città e campagna, l’interpretazione dei nuovi modelli di consumo alimentare, la gestione delle risorse naturali destinate alla produzione di cibo, i problemi nutrizionali legati al cibo, la gestione dei rifiuti e la prevenzione degli scarti di cibo, la cultura del cibo, i modelli della distribuzione, la relazione fra le filiere corte e la GDO, il bilanciamento di prodotti locali con quelli geograficamente più distanti sono i Temi legati al cibo ed alla cultura alimentare che verranno approfonditi all’interno del CLE da studenti, ricercatori ed esperti del settore.

Perché Solidarietà Circolare?

Magazzini Sociali – Solidarietà Circolare è anche una Rete composta da 26 partner provenienti dal settore pubblico, privato e dal Terzo Settore. Ciascuno, mettendo a disposizione le proprie competenze, contribuisce in modo incisivo e determinante al progetto. Ed è proprio da questo che nasce Solidarietà Circolare: la solidarietà, a nostro parere e per la nostra esperienza, deve essere circolare, deve porre tutti allo stesso livello per ottenere frutti che siano duraturi e innovativi